Tag Archives: agevolazioni

industria 4.0 ammortamento

Industria 4.0: agevolazioni e ammortamenti

A fine 2016 il governo ha programmato un ambizioso programma di innovazione industriale, chiamato “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020”.

Obiettivo del piano è quello di iniziare lo sviluppo della quarta rivoluzione industriale. Si tratta della progressiva automatizzazione e interconnessione di tutta la produzione industriale, ovvero la fusione delle recenti tecnologie innovative con i tradizionali processi industriali.

imprese agevolazioni studio godoli

Agevolazioni per SAS e SNC: conosci le novità?

L’Agenzia delle Entrate interviene nuovamente sul controverso tema dell’agevolazione alle SNC e alle SAS in stato di liquidazione nel corso dell’anno 2016.

Questo intervento è conseguente alla proroga del regime di assegnazione agevolata fino al 30 settembre 2017 per i soci degli immobili non strumentali.

ricerca_sviluppo

Chiarimenti sul credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo

Per molte aziende sono due parole che hanno un significato estremamente importante: ricerca e sviluppo. Con la circolare del 29 gennaio scorso Confindustria ha chiarito quali sono le spese effettuate in tale ambito che possono godere di agevolazioni relative al credito d’imposta. Le categorie principali sono tre: personale altamente qualificato (sia dipendente che non dipendente), strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e brevetti. Non si possono invece abbattere i costi per fabbricati e terreni, servizi di consulenza, spese generali e tutti i beni sotto i 2.000 euro.

La novità più rilevante consiste nell’aggiunta dei costi per i brevetti sviluppati internamente e per le licenze e i brevetti acquistati sul mercato.

ricerca e sviluppo

Per poter godere dell’agevolazione, viene richiesto che i costi siano “direttamente connessi” all’attuazione dei progetti di ricerca e sviluppo. Pertanto i costi definiti “indiretti” non vengono considerati. Tuttavia, dato il numero ristretto di costi contemplati , Confindustria ha precisato che tale norma non può essere ritenuta a sé stante, ma va contestualizzata.

Il credito d’imposta viene determinato in base ai costi di competenza sostenuti nel relativo periodo d’imposta.  Le imprese attive da prima del 2015 possono ottenere il credito d’imposta anche per investimenti “che risultino iniziati in anni precedenti” al primo periodo agevolabile.

Ricerca-e-innovazione

Se la tua azienda svolge attività di ricerca e sviluppo e ti interessa sapere quali sono le vostre spese che possono essere oggetto di agevolazioni fiscali, lo Studio Maurizio Godoli è a tua disposizione per fornirti una consulenza completa, offrendoti un primo appuntamento gratuito che puoi fissare semplicemente visitando questa pagina.

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
Desidero essere contattato